16 - 12 - 2017


Wrightiani

Negli anni cinquanta un atteggiamento linguistico abbastanza diffuso  si riferiva alle
modalità stilistiche di Frank Lloyd Wright e alle sue teorie sull’architettura organica,
sostenute in Italia da Bruno Zevi. Le caratteristiche sono un tetto a falde sfalsate non a
caso chiamato all’americana, volumi articolati, superfici con testure di varia natura,  
dove prevale sull’attacco a terra la pietra a faccia vista e sul coronamento listelli di
legno.

 

Territorio e Mobilità
Flora e Fauna
Energia e Consumi